Differenza tra raccomandate: le caratteristiche di spedizioni e le modalità previste

  • Post Author:
  • Post Category:News
  • Post Comments:0 Commenti

Spedire una raccomandata ti offre qualche garanzia in più. Conoscere la differenza tra raccomandate ti serve a fidarti del servizio postale, serenamente.

Quando si spedisce un pacco, si spera sempre, innanzitutto, che arrivi, e inoltre che sia consegnato al suo destinatario nel più breve tempo possibile. Per questa ragione la gente preferisce spedire con raccomandata. Ma una raccomandata non vale l’altra… 

Quando spedisci una missiva, cosa ti dà la sicurezza che questa arriverà al suo giusto destinatario, entro tempi utili e non verrà piuttosto smarrita? Se il corriere perdesse il tuo pacco o la tua lettera, potrebbe causarti un danno pressoché irreparabile.

Come puoi evitare che questo accada? Nessuno pretende che tu debba semplicemente fidarti del servizio postale e sulla fiducia gratuita basare tutte le tue scelte. Nella vita tutto può accadere, anche gli incidenti o qualche errore di distrazione. Siamo umani, d’altronde. Ma chi spedisce con raccomandata ha delle garanzie in più. 

C’è da dire che una raccomandata non vale l’altra: questo servizio particolare può essere prestato in diverse forme, ciascuna delle quali ha un proprio nome. Esiste la Raccomandata con avviso, ad esempio, oppure la Raccomandata Semplice; puoi anche spedire una Raccomandata Urgente o addirittura assicurare la tua spedizione. Questi servizi sono messi a disposizione delle poste private tanto quanto da quella pubblica.

La differenza tra raccomandate (quantomeno le due che abbiamo  appena citato) è che le prime, al contrario della seconda, si pongono nei confronti del cliente non come un grosso ente che ha soltanto da dare, ma come un professionista che deve accomodare i suoi utenti, per riuscire a fidelizzarli.

Le poste private si rivolgono con cortesia e sono pronti a prestare attenzione alle richieste e ai bisogni dei suoi clienti, come qualsiasi altra attività commerciale o azienda guidata con intelligenza. 

Dunque, sebbene i servizi postali possano sembrare simili, quantomeno dal nome, il mare che separa ciò che tu puoi fare con la posta pubblica e quello che farai tramite quelle private è immenso e parecchio profondo. 

Assodato che per molti versi sia meglio per te scegliere un servizio postale privato, ora facciamo un distinguo tra i vari tipi di raccomandata. Capendo le differenze, saprai anche quale usare quando ne avrai bisogno.

Differenza tra raccomandate: una per ogni esigenza e ciascuna con delle caratteristiche

Raccomandata con avviso

Si tratta del genere più comune e conosciuto di raccomandata. Anzi, quando una persona pensa a cosa sia una raccomandata, in genere, le viene in mente esattamente questo tipo di servizio. Quella con avviso è la cosiddetta A / R.

Il servizio di poste, infatti, resta sempre collegato con il mittente e lo informa nel caso in cui il pacco spedito ha raggiunto il suo destinatario. Se questo non dovesse accadere, invece, il pacco rimarrebbe in giacenza presso il deposito pacchi della posta locale per circa un mese. In questo modo, il destinatario avrà modo di andarlo a ritirare quando può. 

Non è possibile perdere una missiva con questo sistema, poiché la posta è certificata e la sua consegna è garantita e tracciata. Il mittente sa in qualsiasi momento dove il suo pacco si trova. 

Questo è il tipo di raccomandata più usato, sebbene il suo costo è naturalmente più alto rispetto a quello di una spedizione comune. Molto probabilmente sarà capitato anche a te di sfruttare questo valido servizio. Potresti averlo provato, però, con Poste Italiane. Quello che ti consigliamo noi, invece, è di dare una chance a un servizio di posta privata: potresti trovarti decisamente meglio. 

La differenza tra raccomandate con avviso e semplici è questa: mentre con la prima sappiamo che la ricezione del pacco è avvenuta, con la seconda noi veniamo informati soltanto nel momento della spedizione.

Raccomandata Semplice

Come puoi avere la certezza che il tuo prezioso pacco abbia raggiunto davvero la persona alla quale era destinato o se invece non è stato smarrito o peggio consegnato sì, ma alla persona sbagliata? La firma. Quando scegli il servizio di raccomandata, il corriere deve consegnare la tua missiva al destinatario da te indicato o da chi per lui, che dovrà porre la sua firma come prova per l’avvenuta ricezione. 

Raccomandata Urgente

Ci sono dei pacchi che non possono proprio aspettare, soprattutto quando la loro ricezione è una “questione di vita o di morte”. Ti sembra esagerato? Eppure pensa se da questo dipendesse tutto il tuo lavoro. Ecco perché esiste anche la raccomandata urgente, ossia una formula di spedizione che ti permette di avere una garanzia dell’avvenuta consegna grazie a una “prova”. Il pacco arriverà al suo destinatario appena un giorno dopo la sua partenza dal luogo in cui si trova il mittente.

Questa “prova” rappresenta appunto la differenza tra raccomandate urgenti e quelle semplici, in sostanza.

Potrà essere tracciato per tutto il suo percorso sia da chi l’ha inviato sia da chi lo aspetta e, nel caso, di smarrimento, il suo contenuto verrà risarcito interamente. Questo tipo di raccomandata si presta appunto a chi deve inviare pacchi o fascicoli per motivi di lavoro, ad agenzie o aziende, o che sta partecipando a un concorso e non può aspettare i tempi biblici ai quali spesso sono sottoposti i pacchi in attesa di essere consegnati.

Entro un solo giorno, in questa maniera (e solamente in questa), l’oggetto che hai spedito arriverà a chi deve arrivare.

Raccomandata Assicurata

Questa formula di spedizione, come suggerisce il nome, ti garantisce e ti copre nel caso di sparizione del pacco, di perdita o di danneggiamento dell’oggetto all’interno del tuo pacco.

Una posta che prevede questo tipo di assicurazione è sicuramente una posta che offre un servizio serio e completo, che pensa ai bisogni del cliente a trecentosessanta gradi. Tutto quello che bisogna fare per restare sicuri da questo punto di vista è compilare un apposito modulo (e naturalmente i costi di spedizione cambiano nettamente).

Questo tipo di raccomandata si adatta alle esigenze di chi spedisce oggetti di grande valore, sia economico che affettivo.

Se per esempio stai inviando un regalo a un amico, cercato, scelto e acquistato con molta cura (e anche con qualche sacrificio), allora meglio assicurarsi che la spedizione sia non soltanto raccomandata, ma anche e soprattutto assicurata. 

La differenza tra raccomandate si esaurisce tutta qui. Ogni modalità scelta ha un prezzo diverso, in base al tipo di servizio che si vuole avere, naturalmente. Ma una posta che offre tutte queste possibilità, dando al cliente l’opportunità di scegliere la migliore per lui e per i suoi pacchi, è sicuramente un ente professionale al quale chiunque potrebbe appoggiarsi nella più totale serenità. 

Qual è il tipo di raccomandata più adatto a te?

Lascia un commento